BIODIVERSITÀ RURALE

La nostra idea di partenza è  stata quella di candidare la Costiera Amalfitana a Riserva della Biosfera dell’UNESCO. Infatti, proteggere e promuovere la biodiversità locale è la nostra passione e uno dei nostri obiettivi principali. La Costiera Amalfitana e il comune di Tramonti, dove ACARBIO ha la sua sede, sono zone ricche di diverse specie di piante e animali. Il nostro obiettivo è quello d’includerle nelle attività locali culturali ed economiche e sensibilizzare il pubblico su temi legati alla protezione dell’ambiente, oppure, come ci piace dire, ricollegare la gente alla natura.

IL POMODORO RE FIASCONE 

Il lavoro svolto per il recupero di questa varietà rappresenta uno dei migliori esempi delle nostre attività. Re Fiascone è una varietà locale del pomodoro, molto famosa alla fine del XIX secolo, quasi estinta nel corso degli ultimi cinquant’anni a causa della globalizzazione e industrializzazione della agricoltura.

 

CIELOMARETERRA

Si tratta di un database di tutte le specie di esseri viventi presenti nell-area mediterranea. Un altro progetto che abbiamo sviluppato, gestendo un  blog sulla biodiversità locale, dove presentiamo le schede descrittive di specie animali e vegetali. Se sei curioso, clicca qui per scoprire la grande diversità della flora e della fauna autoctona della Costiera Amalfitana.

ECOTERRA – LE RISORSE PER IL FUTURO

Per conoscere meglio l’ambiente in cui cresce il Re Fiascone abbiamo iniziato un progetto che mira alla creazione dell’indice di qualità biologica del suolo basato sulla presenza di determinate famiglie d’insetti.

Gli insetti sono indicatori della qualità del suolo e con le loro attività biologiche possono anche migliorare l’afflusso di ossigeno e sostanze nutritive nel terreno. Basandoci su questo principio misuriamo la qualità del suolo analizzando le specie d’insetti presenti nei campi.